Frazioni e località

Ultima modifica 13 ottobre 2020

Lessolo: alcune notizie

LESSOLO è un Comune di circa 2.000 abitanti, ubicato sulla destra orografica della Dora Baltea, a 6 Km a nord-ovest di Ivrea, dalla quale lo si raggiunge, attraversando l’abitato di Banchette, percorrendo la S.P. n. 69 di Quincinetto, deviando poi per la S.P. n. 68 di Alice Superiore (Valchiusella).
L’abitato principale si adagia sul declivio costituito dalla conoide del Rio Riò, ai piedi della morena di destra del grande ghiacciaio della Valle d’Aosta che in epoche diverse modellò i panorami di queste zone.
La zona fu costantemente abitata fin dai tempi molto remoti e ne esistono le seguenti testimonianze:

  • Incisioni rupestri del periodo neolitico
  • Reperti di insediamenti del periodo romano
  • Documentazioni storiche del passato feudale risalenti ai primi anni del secondo millennio.

Per chi arriva oggi a Lessolo è raccomandabile una visita ai monumenti ed ai paesaggi che lo caratterizzano con particolare riferimento a:

  • La Chiesa parrocchiale dedicata a San Giorgio con bell’affresco in facciata raffigurante il Santo in atto di uccidere il dragone
  • La Cappella di San Rocco
  • Il Castello dei Conti Cagnis di Castellamonte visibile solo dall’esterno
  • L’antico complesso delle fornaci da calce con le relative cave d’estrazione
  • Angoli particolari del centro storico con particolare attenzione ad alcune interessanti fontane in pietra
  • Una rilassante passeggiata tra i vigneti
  • Alcune significative opere d’ingegneria idraulica di recente realizzazione.

A corollario del Capoluogo e meritevoli di grande attenzione sorgono alcune frazioni.

Calea

Ubicata verso nord sulla conoide del torrente Assa, comprende la zona principale delle antiche miniere di “Brosso” e si estende con un abitato caratterizzato da ampi spazi fino a lambire le prime propaggini della pianura alluvionale della Dora Baltea.
Il centro è caratterizzato da una cappella dedicata alla Madonna della Neve nonché da un’officina privata con maglio del 1.600 e da numerosi resti di mulini ad acqua.
L’impronta fondamentale del luogo deriva comunque dal suo passato minerario, del quale sono presenti numerosi reperti legati all’estrazione ed alla lavorazione del ferro detta alla “Brossasca”, sviluppatasi dal 1.300 fino al 1.700 circa.
Nella frazione di Calea é situato il Lago "Sereno", area verde attrezzata sede di numerose gare di pesca.

Cascine MAGNUS

Costituisce il primo abitato che si incontra provenendo da Ivrea. La frazione comprende la moderna area industriale del paese ed ospita il bel campo di calcio.

Le Casette

Ubicata sulle pendici della collina morenica, sulla strada per Alice Superiore, è costituita da un nucleo di fabbricati caratterizzati da pregiate murature e coperture in pietra.
L’abitato costituisce un bel balcone sull’Eporediese e sul relativo anfiteatro morenico.
Come tutta l’area dell’Eporediese, il Paese risente, al momento, della drastica riduzione occupazionale operata dal Gruppo Olivetti.
Si deve però evidenziare la vitale dinamica di ripresa sostenuta da alcune aziende locali, con particolare riferimento all’industria legata alla lavorazione della pietra.
Il territorio nella zona boscosa, collinare, risente dell’abbandono delle campagne mentre la coltivazione è presente ed attiva nelle zone a vigneto e particolarmente nei terreni di pianura, con discreta presenza di allevamento zootecnico.
Il Paese è dotato di tutti i servizi di urbanizzazione secondaria ( dall’asilo nido alla scuola media ) e può contare sulla Pro Loco e su numerose ed attive società sportive e ricreative che sviluppano in modo egregio attività associativa e promozionale nel proprio settore specifico.
 

Altre info